CV Doriano Martini

Curriculum Martini Doriano

Martini Doriano, nato a Vaiano (PO) il 09 marzo 1947, nell’ottobre del 1970 inizia a praticare karate presso il Kodokan di Prato come allievo del M° Pierluigi Campolmi 5° DAN responsabile tecnico dello stile Shotokai in Italia.

Nel 1980 a Firenze durante uno stage regionale, è tra i primi in Italia ad ottenere la cintura nera 1° DAN dal M° Campolmi.

Nel 1983 a Coverciano (FI) supera l’esame per il 2° DAN e consegue la Qualifica di Istruttore di karatedo Shotokai.nella Fikteda.

Dal 1990 segue gli stages nazionali tenuti dal M° Atsuo Hiruma attuale responsabile tecnico dello stile Shotokai per l’Europa.e per l’Italia.

Nel 1996 la Fekda (Federazione Europea Karate e Discipline Associate) gli riconosce il 3° DAN e la Qualifica di Maestro e nel 1998 il 4° DAN vidimato dal M° Hiruma.

Attualmente è direttore tecnico della ASD Shotokai Valbisenzio e insegna presso il Circolo Arci G.

Rossi in via G. Braga n. 183/185 a Vaiano (PO)

Contatti:

Cellulari: 345 2837337345 2837337 3662743068

email: doriano.martini@shotokai.it kankudo2003@yahoo.it

Curriculum Martini Doriano

Martini Doriano, nato a Vaiano (PO) il 09 marzo 1947, nell’ottobre del 1970 inizia a praticare karate presso il Kodokan di Prato come allievo del M° Pierluigi Campolmi 5° DAN responsabile tecnico dello stile Shotokai in Italia.

Nel 1980 a Firenze durante uno stage regionale, è tra i primi in Italia ad ottenere la cintura nera 1° DAN dal M° Campolmi.

Nel 1983 a Coverciano (FI) supera l’esame per il 2° DAN e consegue la Qualifica di Istruttore di karatedo Shotokai.nella Fikteda.

Dal 1990 segue gli stages nazionali tenuti dal M° Atsuo Hiruma attuale responsabile tecnico dello stile Shotokai per l’Europa.e per l’Italia.

Nel 1996 la Fekda (Federazione Europea Karate e Discipline Associate) gli riconosce il 3° DAN e la Qualifica di Maestro e nel 1998 il 4° DAN vidimato dal M° Hiruma.


Attualmente è direttore tecnico della ASD Shotokai Valbisenzio e insegna presso il Circolo

Pubblicato in Blog. Link permanente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *